logo festival chitarra menaggio

Daniele Bogni

Daniele Bogni

Ha conseguito il diploma di Violoncello presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano nella classe del m° Antonio Pocaterra (primo violoncello del Teatro alla Scala), proseguendo poi i suoi studi con Paul Szabo conseguendo il diploma superiore presso il Conservatorio della Svizzera italiana. Ha seguito inoltre corsi con Philippe Müller, Susan Moses e Ruggiero Ricci e il corso biennale di perfezionamento della Scuola Superiore Internazionale di Musica da camera del Trio di Trieste. Ha inoltre approfondito la prassi esecutiva storica nel violoncello laureandosi con il massimo dei voti presso il conservatorio di Novara sotto le guida del m° Gaetano Nasillo.
Ha tenuto numerosi concerti come solista, con pianoforte e con orchestra oltre che in formazioni cameristiche, esibendosi in importanti sale da concerto di tutto il mondo. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI, RAI SAT, la Radiotelevisione svizzera e la Radio messicana..
Quale primo violoncello nell’orchestra "Camerata ducale" ha lavorato con solisti di primissimo piano come Ruggiero Ricci, Misha Maisky, Jan Wang, Schlomo Mintz, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Augustin Dumay, Vladimir Spivakov, Igor Oistrakh, Louis Lortie, Alexander Lonquich e altri.
Dopo essere stato docente di Violoncello presso gli istituti musicali pareggiati di Gallarate, Pavia e Cremona, insegna ora la stessa materia come docente in ruolo presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como.