logo festival chitarra menaggio

Antonello Lixi

Antonello Lixi

Antonello Lixi nasce in Sardegna nel 1969. Comincia lo studio della chitarra in famiglia sotto la guida dello zio Celio Meloni, e del cugino Marco. Si perfeziona successivamente in Francia, dove nel 1986 incontra Javier Hinojosa, col quale approfondisce le sue conoscenze sull’interpretazione della musica del Rinascimento e del Barocco, e Jorge Cardoso, che gli trasmette una forte passione per i ritmi e le forme musicali dell’America latina.
Nel 1989 vince il Primo premio al Concours International d’Interprétation di Arthez-de-Béarn (Francia). Ottenuto il Diploma di Chitarra Classica al Conservatorio Statale di Cagliari, si dedica per anni ad una intensa attività pedagogica in Sardegna, svolgendo parallelamente la carriera di concertista che lo porta ad esibirsi in molti Paesi d’Europa e America latina, raccogliendo eccellenti critiche.
Nel 1998 i Ministeri degli Affari Esteri d’Italia e Spagna gli conferiscono una borsa di studio per compiere una ricerca sulle analogie tra la musica del Rinascimento e del Barocco spagnolo e quella popolare della Sardegna. Da circa 12 anni vive in Francia, dove è professore titolare di chitarra presso il Conservatorio di Musica e Danza di Saint-Louis in Alsazia.
È docente di chitarra al Conservatorio Popolare di Musica Danza e Teatro di Ginevra in Svizzera, dirige diverse rassegne di chitarra ed è il revisore delle opere di Jorge Cardoso per conto di varie case editrici (Productions d’Oz, Acordes concert, Homa Dream, Epsa music)